RICAPITOLAZIONE

   

A. Ricapitolazione della giornata

 Ogni sera, prima di addormentarvi, rivedete lo svolgimento della giornata in modo retroattivo, cioè partendo dall'istante presente fino all'istante preciso dove avete avuto consapevolezza di svegliarvi. Rivivete alla rovescia il film della vostra giornata in tutti i suoi dettagli. Rivivete al contrario la concatenazione degli avvenimenti, dei pensieri, delle sensazioni.

 Siate totalmente presenti alla sensazione di quello che è stato percepito, vissuto, istante per istante.

 All'inizio della pratica è molto probabile che vi addormentiate prima di arrivare all'istante in cui vi siete svegliati al mattino. Perseverate.

Praticate questo esercizio per almeno un mese, ogni sera.

 

B. Ricapitolazione di tutta la vita

 Pur continuando il vostro studio e le vostre pratiche abituali, dedicatevi nel modo più continuo possibile alla seguente pratica, che può durare parecchie settimane o alcuni mesi.

Fase 1: Ricordarsi

 Ogni giorno, prendete un tempo per catalogare gli avvenimenti della vostra vita.

Su uno quaderno nuovo fate tre colonne:

- Nella prima, scrivete cronologicamente gli avvenimenti importanti della vostra vita in modo obiettivo e senza commento, semplicemente i fatti.

- Nella seconda, notate le impressioni (piacevoli, sgradevoli, neutre) che sono associate a tutti questi avvenimenti.

- Nella terza, annotate in che cosa questi avvenimenti sono ancora vivi nella vostra vita attuale. Notate minuziosamente ciascuno dei questi avvenimenti, negli aspetti positivi e negativi. Traetene le conclusioni e guardate la vostra vita in modo diverso.

Fase 2: Ricapitolazione energetica

 - Dopo avere riletto per intero la storia della vostra vita, prendete ciascuna delle situazioni chiave di questa e procedete così:

- Ricapitolate solamente una situazione per seduta.

- Sistematevi comodamente. Procedete al rituale personale che vi metterà nelle condizioni favorevoli.

- Rivivete mentalmente una situazione dove eravate totalmente presenti a voi stessi, nel pieno possesso delle vostre facoltà.

- Poi, rivivete la situazione passata che è stata oggetto della ricapitolazione della seduta.

Lasciate le emozioni ad essa collegate: evidenziare, darsene la spiegazione, disperdere.

- Ritornate alla situazione piacevole di riferimento, trasponete questo stato nella situazione-problema, rivivete di nuovo la situazione-problema ma con la sensazione della situazione piacevole di riferimento.

- Lasciate le cose svolgersi senza interferire.

 Fase 3: Liberazione

 Quando avete ricapitolato così tutti gli avvenimenti della vostra vita, piacevoli o sgradevoli, procedete così:

- Azione psicomagica: Decidete di un azione "psicomagica" che va a ristabilire l'armonia nella "vostra" storia, nel "vostro" mondo e liberarvi del passato.

Scegliete un numero di elementi poco importanti ma significativi, essenziali, vitali per voi. Con questi elementi elaborate un "rituale" che va ad agire al tempo stesso sulla realtà concreta e sulla realtà simbolica. Fissate in tutti i dettagli, il luogo, i gesti, le parole, la durata…. Fate ciò che corrisponde alla risoluzione della situazione: gesti simbolici ma concreti nei confronti di certe persone, di certi avvenimenti.

Il giorno previsto, procedete esattamente come convenuto. Non parlate a nessuno di quello che fate, non date nessuna spiegazione ad altri, fate, dite ciò che dovete a fare, dite senza spiegazioni.

Una volta fatto questo, redigete una lettera che riferisca lo svolgimento di questa operazione e speditevi questa lettera per posta.

 - Rituale di liberazione: una volta che avete proceduto così alla ricapitolazione storica, energetica e psicomagica di tutta la vostra vita, liberatevi di voi stessi procedendo ad un rituale personale dove andate a bruciare il "libro dei vostri condizionamenti".

 

SEZIONE "PRATICHE SPIRITUALI"